Ti trovi in:

Home » Territorio » Il paese di Giovo

Menu di navigazione

Territorio

Il paese di Giovo

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Giovedì, 17 Settembre 2015
Mappa del territorio comunale

Il Comune di Giovo si trova a 496 mt di altitudine e si estende su una superficie di 20.79 km2.
Il territorio di Giovo è rappresenta la porzione più a valle della sponda destra della Val di Cembra. E' situato fra i Comuni di Lavis a valle e quelli di Lisignago e Cembra a monte. A nord confina con i comuni di Faedo, San Michele all'Adige, Mezzocorona e Salorno, a sud con Albiano e Trento.

La sezione riporta le frazioni del Comune di Giovo

Stemma vecchio Comune ora posto nella nuova sede "1780 Comunitas Iugi"

La data di origine della denominazione Giovo viene fatta risalire al 9 aprile 1004, quando la domenica delle Palme, l'Imperatore Enrico II scendendo a Pavia per cingere la corona ferrea, sostava a Trento, ed appoggiato dal Vescovo di Trento e da quelli dei dintorni, trovava il modo di aggirare Arduino d'Ivrea che gli aveva ostruito il passo lungo la "Strada Imperiale" (lungo l'Adige presso Verona). In occasione di quel viaggio l'Imperatore conferiva al Vescovo Udalrico I° il potere temporale sul "Comitatus" di Trento. Il territorio che venne donato dall'Imperatore Enrico II° al Vescovo di Trento, in quell'occasione, comprendeva l'area di Giovo, dal latino "Jugum = Passo/valico"; tale territorio è nominato negli annali della Fulda dell'888 d.C.: "Curtes Navium et Sagum" (per "Sagum" è da intendersi "Jugum", termine trascritto probabilmente in maniera erronea).

Cosa puoi visitare

Elenco delle feste annuali a Giovo